INFLUENZA

Insomma anche questa volta è andata…grande grosso e a letto con la febbre come mi è stato detto…e la cosa peggiore è che quando non ero a letto ero sul water a pisciare col culo. Inizialmente pensavo che il cagotto fosse frutto dei bagordi delle feste solo che la mattina di sabato 8 mi sono reso conto che stavo troppo male anche per gli effetti delle libagioni di vino e astuzie (che comunque sono state immense libagioni) dei giorni precedenti. Il problema è che il contagio ha infettato anche Frà – già provata dalla sua febbre perenne – la quale si è dovuta piegare al morbo di ceghe.

Ora siamo di nuovo all’attacco (anche se momentaneamente in ramadàn) i giorni passano non senza novità in Bizijakistan ne sentirete delle belle prossimamente.

Penso ai THC: neanche troppo sincero quando dico che farò: ramadam…gran canzone mi ci rispecchio.

mandi

5 thoughts on “INFLUENZA

  1. il morbo di ceghe!!!iddio maiale ci salvi!!!

    astuzie?eh he…ki pensi di prendere in giro??

    SBALLONE!

    VERGOGNA!

  2. Anche io, quando mi viene l’influenza piscio col culo. La cosa più fastidiosa e che dopo si formano una miriade di tarzanelli di carta igienica……..

    Bentornato ceghe!

    Comi

  3. ehy! Sêso stâts a viodi Star Trek a Monfalcon, vuatis che o sês in bisiacarie?

  4. putanemadocule di un orcoboe!

    Perchè non scirvete più ‘na sega dal Bizijakistan?

    Io

Comments are closed.