BERLUSCATE



Oggi il Fondo monetario internazionale ha ammonito lo stato italiano per le promesse di tagli alle tasse in un periodo di risanamento economico. Il FMI ha inoltre reso note le previsioni di crescita economica per l’anno prossimo: mentre in tutta l’area dell’euro è prevista una crescita del 2 % in Italia la crescita è prevista del 1,2 %. Ma questa è solo l’opinione di quei comunisti del fondo monetario internazionale.
Sempre oggi il governo italiano ha impugnato lo statuto della regione Toscana (approvato con un voto trasversale dai consiglieri regionali da Rifondazione Comunista a Alleanza Nazionale con la sola astensione del gruppo consiliare dell’Udc) perché 11 articoli sono ritenuti incostituzionali nonstante siano ispirati alla carta di Nizza dell’Unione europea e ha bloccato anche una delibera comunale dell’amministrazione di Genova: (senza entrare nel merito) mentre si proclama a gran voce la necessità e urgenza del federalismo ci si comporta come il peggiore stato centralizzatore e autoritario….

6 thoughts on “

  1. il federalismo tanto auspicato dalla lega non sarebbe altro che una accozzalia di stati-regione dittatoriali o giù di lì….

  2. Il fatto è che dopo che Berluska vuole si il federalismo ma poi si autoproclamerà presidente di tutte le regioni!

  3. ohu, passadis ben lis feriis che tu ti butis subite in politiche? Ce voie… 😉

Comments are closed.