Bordelli per i Papa-boys

Sidney: in occasione delle Giornate Mondiali della Gioventù le case di tolleranza aumentano l’organico. Gita spirituale o di piacere?

In fondo sono pur sempre giovani. Cattolici, devoti del Papa, ma pur sempre giovani e con gli ormoni in subbuglio. Dev’essere stato questo il pensiero di Sindy, la tenutaria del bordello Xclusive di Sidney, Australia. La città, infatti, si prepara ad accogliere il raduno dei Papa-boys (dal 15 al 20 luglio) e il management del bordello di lusso situato nel quartiere Bondi Junction ha deciso di adeguare l’offerta in proporzione a quella che prevodono sarà la domanda.

In sostanza, sono arrivati i rinforzi: state assunte nuove ragazze per far fronte alle richieste dei giovani cattolici che si riverseranno in città, dai 5 continenti, per la kermess religiosa e culturale. «In questo modo – si legge nell’annuncio – i nostri clienti tradizionali non saranno delusi» riporta il Corriere. «Cerchiamo ragazze di tutte le nazionalità per completare il nostro organico – si spiega nella sezione "work opportunities" -. Offiramo potenziali guadagni illimitati, ambiente sicuro, una lounge per le ragazze con armadietti e docce, turni flessibili e un training completo». Alle aspiranti operatrici del sesso è richiesto di essere donne, carine, pulite, vivaci e motivate.

Bagni in marmo, lettoni enormi, specchi, maxi-televisori al plasma, stereo: le camere sono superattrezzate e la struttura s’è guadagnata ben sei stelle. Superlusso. E proprio questo è il punto: ma i giovani che vanno a questi raduni, non badano forse al risparmio? Tende, campeggi, ostelli, famiglie ospitanti… Forse risparmiano proprio per i "divertimenti extra"? Di sicuro devono mettere da parte un bel po’ di soldi: intrattenersi per tre quarti d’ora in camera standard costa 235 dollari, a cui aggiungere eventuali extra per l’utilizzo di attrezzature erotiche, l’acquisto di giochi e materiale trasgressivo, per l’utilizzo della spa o del centro massaggi. (Libero News)

3 thoughts on “Bordelli per i Papa-boys

  1. beh d’altra parte non devi dimenticare che se “cristiana” fa rima con “puttana” non è un caso, è dio che lo vuole!

Comments are closed.