La farina di che sacco?

frumento Verna

da Konrad n. 212 – febbraio 2016, p. 22

Il Mulino Tuzzi a Trussio e il Patto della farina: uscire dalle logiche del mercato, convenzionale e di nicchia, facendo partecipi produttori e consumatori

I cereali hanno un ruolo centrale nella nostra vita. Nella mitologia romana Cerere era la dea della fertilità, ma anche delle messi. Oggi si ritiene che l’apporto nutritivo derivante dai cereali debba costituire il contributo principale di una corretta e sana alimentazione. Ma le farine sono tutte uguali? Certamente no. Ogni sacco ha la sua farina. Ogni farina la sua storia. Siamo andati a Trussio nei pressi di Dolegna in un mulino, l’unico ancora funzionante sul fiume Judrio e nella provincia di Gorizia. Ha una storia antichissima: il primo documento che ne parla risale al 1280, quando ne fu attestata la vendita dai Patriarchi alla famiglia Zuccolo. Da quattro generazioni il Mulino è gestito dalla famiglia Tuzzi. L’ultimo mugnaio è Enrico.

Continue reading

Mah, già che ci siamo…

Mah, già che ci siamo possiamo subito cominciare: è stata promossa dal “Centro Nuovo Modello di Sviluppo” un’iniziativa di boicottaggio contro tutte le imprese che in qualche modo risultano fornitrici dell’esercito statunitense. L’iniziativa – che ha il nome di “La mia spesa per la pace” – ha come obiettivo principale quello di lanciare un messaggio di pace attraverso la scelta dei prodotti con cui riempiamo il nostro carrello della spesa; l’iniziativa inoltre promuove l’uso di prodotti del commercio Equo e solidale. Per l’adesione contattare il sito www.cunegonda.info (fonte dell’informazione Konrad di dicembre gennaio).
Lista delle imprese che forniscono gli eserciti occupanti:
Del Monte, Dole, Liebig, Mare Blu, Scottex, M&M, Kellogg’s, Mars, Coca Cola, Gatorade, Pepsi Cola, Kraft, Altria (ex Phillip Morris), Carefree, Badedas, Lines, Colgate Palmolive, Soflan, Johnson Wax.
Premesso che queste indicazioni per il proprio consumo dovrebbero essere indipendenti da una campagna di boicottaggio in atto ma dovrebbero essere praticate sempre, sarebbe interessante sapere che se ne fanno quei viriloni di marines di Lines e Carefree….