Di Certo solo la fregatura…

ovvero come mi sono fatto fregare da un dianetico

Poco tempo fa – come capita un paio di volte all’anno nell’isontino – di certo nei comuni di Monfalcone-Ronchi-Redipuglia – abbiamo ricevuto nella cassetta della posta questo volantino:

 L’anno scorso avendo l’esigenza di rimettere a posto e ridipingere gli scuri alle finestre e non riuscendo tra una cosa e l’altra a farlo personalmente leggendo un volantino come quello sopra mi decido a chiamare per un preventivo. Il tipo che si presenta è un tipo pressapoco della mia età, l’aria non molto sveglia ma va beh non è un chirurgo (ma forse neppure un artigiano…? poi ci verrà il sospetto che la tuta e le scarpe macchiate di vernice fossero un travestimento da artigiano per darsi un’aria di professionalità) i preventivi che ci presenta (rigorosamente distinti se decidiamo di fare in regola o – con un’offerta che non si poteva rifiutare – a nero) oltre alla fretta dovuto all’impellenza della nostra situazione familiare ci fa alla fin fine optare per accettare. Ho scritto I PREVENTIVI perché sono tre in base alla qualità del lavoro che si richiede. Siccome il giusto sta nel mezzo (lo diceva sempre un mio amico all’epoca democristiano) scegliamo quello medio.

Chiacchierando del più e del meno inizia a parlarci della sua esperienza in Scientology di cui ci canta le lodi in un maldestro tentativo di proselitismo credo.

E va beh proprio un dianetico doveva capitarci… ma bom dai in fin dei conti cazzo mi frega deve carteggiare-stuccare-dipingere che c’entrano le sue balzane opinioni pseudoreligiose e in fin dei conti non posso certo discriminarlo e boicottarlo proprio io che faccio collezione di idee assurde sulla vita anche se senza la sua convinzione…

Il giorno in cui si presenta per ritirare gli scuri è in compagnia di un giovane sloveno: ci dice che lui “lavora in collaborazione con un gruppo di artigiani sloveni”: sospetto che la collaborazione puzzi un po’ di sfruttamento della manodopera giovanile d’oltreconfine… del tipo come delocalizzare senza spostarsi… almeno io che penso male ne ho l’impressione…

E bom però tutto sommato è a buon mercato e fa il lavoro subito e ci garantisce in fretta.

In realtà la consegna slitterà più di una volta e gli scuri sono dipinti con un verde decisamente più lucido e brillante del precedente… però va beh vivacizza tutto sommato le finestre…

Dopo neanche un mese però gli scuri iniziano già a scrostarsi e appare evidente che il lavoro di carteggio non è stato fatto tanto che la vernice è già consumata in diversi punti in cui tocca gli infissi…

Nonostante abbia ben altre cose a cui pensare mi girano le palle però il nostro dianetico all’atto della stipula del contratto (per quanto ho serie perplessità circa il valore di un contratto per un lavoro pagato in nero) per la qualità media di lavoro mi ha fatto firmare una clausola in cui praticamente rinuncio a sollevare casini se non per eventuali danneggiamenti… insomma anche volendo sono piuttosto scettico sul fatto di riuscire ad ottenere qualcosa, in più credo che il gioco non valga la candela e ribadisco avevo altro a cui pensare.

Resta il fatto che mi sono fatto turlupinare da un dianetico (chi non era sveglio?!)… il che ha gravemente ferito la mia autostima…

A distanza di un anno il lavoro non dico che sia da rifare del tutto però quasi… Va beh in ogni caso sappiate: se vedete nella vostra cassetta delle lettere un volantino come quello buttatelo immediatamente: non va bene neppure per fare filtrini!!!

7 thoughts on “Di Certo solo la fregatura…

Comments are closed.