LA VERITÀ TI FA MALE LO SO…

Al Vaticano (e particolarmente da quando è sovrano papa Ratzinger) le verità che non siano quelle rivelate (da loro oltretutto) danno piuttosto fastidio…

L’ambasciatore della Santa Sede a Gerusalemme contesta la decisione di esporre
la foto di papa Pacelli con una didascalia che ne condanna la "posizione ambigua"

Protesta del nunzio apostolico in Israele
contro biasimo verso Pio XII sulla Shoah

Il ministro degli Esteri Livni: "Ciascuno si comporti secondo la propria coscienza"

<B>Protesta del nunzio apostolico in Israele<br>contro biasimo verso Pio XII sulla Shoah</B>

Il ministro degli Esteri israeliano Tzipi Livni (a sinistra)

CITTA’ DEL VATICANO – Il nunzio apostolico in Israele, monsignor Antonio Franco, non parteciperà all’annuale cerimonia di commemorazione della Shoah, alla quale presenzia tutto il corpo diplomatico, che si terrà la settimana prossima allo Yad Vashem (il museo dell’Olocausto a Gerusalemme, ndr), per protestare contro la decisione di esporre una foto di Pio XII nel memoriale della Shoah, con una didascalia che condanna la posizione del Pontefice, ritenuta ambigua, sullo sterminio degli ebrei.

"Ho scritto – spiega il nunzio – una lettera al direttorato dello Yad Vashem spiegando che già l’anno scorso avevamo fatto presente la nostra difficoltà. Nella risposta alla mia lettera che vedo oggi su alcuni giornali israeliani si dice che non si può cambiare la verità storica. I fatti non si possono cambiare ma di questi si è data un’interpretazione contraria anche a molte altre verità storiche e soprattutto a tutta un’altra storiografia che interpreta in altro modo".

"Mi fa male andare allo Yad Vashem e vedere Pio XII così presentato e questo ho fatto presente nella lettera – ha detto ancora monsignor Franco – Certamente il Papa non può essere messo in mezzo a uomini che dovrebbero vergognarsi per quanto compiuto contro gli ebrei. Pio XII non dovrebbe vergognarsi per tutto quello che ha fatto per la salvezza degli ebrei, messo in risalto da fonti storiche".

"La cerimonia allo Yad Vashem ha il fine di onorare la memoria delle vittime della Shoah – ha commentato il ministro degli Esteri israeliano Tzipi Livni – l’evento più traumatico nella storia del popolo ebreo e tra i più traumatici nella storia dell’Umanità. Per quanto riguarda la partecipazione alla cerimonia, ciascuno si comporti secondo ciò che gli dice la sua coscienza".

Fonte: http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/esteri/nunzio-protesta/nunzio-protesta/nunzio-protesta.html

10 thoughts on “LA VERITÀ TI FA MALE LO SO…

  1. sarà allegra la rana dei mappez , da sempre simbolo dell’imperialismo giudaico

Comments are closed.