PONTIFEX VUOL DIRE COSTRUTTORE DI PONTI

«Ho sempre considerato un grande dono che la nascita e la rinascita siano state a me concesse, per così dire insieme, nello stesso giorno, nel segno dell’inizio della Pasqua. Così, in uno stesso giorno, sono nato membro della mia propria famiglia e della grande famiglia di Dio. Sì, ringrazio Dio perchè ho potuto fare l’esperienza di che cosa significa "famiglia"; ho potuto fare l’esperienza di che cosa vuol dire paternità, cosicchè la parola su Dio come Padre mi si è resa comprensibile dal di dentro» ha detto il paparazzo…

Interessante l’idea che si possa imparare la paternità facendo il figlio… come dire si impara a essere schiavo facendo il padrone… o si impara a fare la pace facendo la guerra… si impara la miseria vivendo nella ricchezza…

Vorrei vederlo alle prese con pappe, pannolini e capricci dopo ne riparliamo…

Tra l’altro ultimamente fuori dall’edicola davanti a casa mia ho visto un manifesto della "Famiglia cristiana" che osannava (è il caso di dirlo) l’uscita assieme al giornale del nuovo libro di papa Natzinger: "Imparare ad amare" (vedi il banner sul sito di Famiglia cretina) beh fatto sta che a me quella foto sulla locandina con Maledetto 16° che bacia un bambino mi ha fatto pensare che il libro possa essere un manuale per preti pedofili (e visto che si tratta di Catzinger non mi sorprenderebbe…). 

e tu lo vorresti un padre così che ti legge la favola della buona notte????

4 thoughts on “PONTIFEX VUOL DIRE COSTRUTTORE DI PONTI

  1. si si altra cosa che hanno rubato dai romani, come il solstizio d’inverno. il pontefice era qullo che faceva i ponti tra le palafitte.

    predaz

Comments are closed.