Mah, già che ci siamo…

Mah, già che ci siamo possiamo subito cominciare: è stata promossa dal “Centro Nuovo Modello di Sviluppo” un’iniziativa di boicottaggio contro tutte le imprese che in qualche modo risultano fornitrici dell’esercito statunitense. L’iniziativa – che ha il nome di “La mia spesa per la pace” – ha come obiettivo principale quello di lanciare un messaggio di pace attraverso la scelta dei prodotti con cui riempiamo il nostro carrello della spesa; l’iniziativa inoltre promuove l’uso di prodotti del commercio Equo e solidale. Per l’adesione contattare il sito www.cunegonda.info (fonte dell’informazione Konrad di dicembre gennaio).
Lista delle imprese che forniscono gli eserciti occupanti:
Del Monte, Dole, Liebig, Mare Blu, Scottex, M&M, Kellogg’s, Mars, Coca Cola, Gatorade, Pepsi Cola, Kraft, Altria (ex Phillip Morris), Carefree, Badedas, Lines, Colgate Palmolive, Soflan, Johnson Wax.
Premesso che queste indicazioni per il proprio consumo dovrebbero essere indipendenti da una campagna di boicottaggio in atto ma dovrebbero essere praticate sempre, sarebbe interessante sapere che se ne fanno quei viriloni di marines di Lines e Carefree….

2 thoughts on “Mah, già che ci siamo…

  1. anche la Philip morris? Beh visto che il fumo non fa tanto bene alla salute forse è un aspetto positivo delle forniture all’esercito americano..no?Speriamo solo che fumino tantissimo…:P

  2. E allora?
    qual’è il problema???
    non si compra più da loro, visto che il profitto ingiusto ( che poi diventa prestigio sociale…)
    non è un obbligo e nessuno potrà mai costringerli ad arricchirli.
    A mio parere è comunque un casino, è riprendersi
    qualcosa da loro, e lo dice un grafico pubblicitario,
    uno per cui” compra,compra!!” è quasi un comandamento, ma ” vaffanculo!!! ” è sempre una risposta.
    CJOCKSGIVER aka “massimo verona”

Comments are closed.