Orge sadomaso, sesso e minacce ai testimoni

Firenze/ Ecco lo scandalo della curia
Martedí 18.09.2007 09:29

 
 

Orge sadomaso, sesso e poi minacce ai testimoni presenti. Accuse agghiaccianti quelle che aleggiano sull’allievo prediletto di don Lelio Cantini,  il vescovo Claudio Maniago. Il parroco di Firenze 82enne (Cantini) era già stato riconosciuto colpevole dai suoi superiori di abusi sessuali nei confronti di alcune ragazze. Ora basta, dice la Curia, che vuol vederci chiaro. E gli inquirenti vogliono capire quali rapporti vi fossero tra loro.

Sono ormai almeno venti le donne che accusano il sacerdote di averle violentate quando erano minorenni. Numerosi parrocchiani sostengono di essere stati plagiati e costretti a consegnargli denaro e beni immobili.

Oltre alla magistratura, intervengono le alte sfere ecclesiastiche, con papa Benedetto XVI deciso a far chiarezza. Le "indagini" interne terminano con una condanna esemplare: don Cantini è colpevole non soltanto di abusi sessuali, ma anche di "falso misticismo e controllo delle coscienze". Il parroco non potrà più svolgere alcuna attività, viene di fatto interdetto.

I RACCONTI – Ma non basta. Due dipendenti della curia e due sacerdoti – scrive il Corsera – accusano Maniago di aver sempre saputo quale fosse la vera attività di don Cantini, che era il suo padre spirituale, e di averlo "coperto. Lo accusano soprattutto di aver partecipato alla gestione del patrimonio immobiliare sottratto ai parrocchiani. Poi vanno oltre e sostengono che anche lui avrebbe partecipato a festini a luci rosse. Parlano di diversi episodi, l’ultimo sarebbe avvenuto nel 2003. "Più volte — affermano — ci ha minacciato per costringerci al silenzio, ma adesso non possiamo più tacere".

http://canali.libero.it/affaritaliani/cronache/firenzeorgesadomasoaccuseadoncantini.htm

11 thoughts on “Orge sadomaso, sesso e minacce ai testimoni

  1. Perchè non rendiamo tutti i presti degli eunuchi?

    Tanto a loro non serve…

    (Passato di qui per caso)

  2. per dire il vero il sadomasochismo è una delle poche perversioni da cui sono immune…

  3. When I look into comi’s ass I see the sunrise

    The light behind his ano helps me drink un tai

    Will we sleep and sometimes love until the moon shines

    comi the next time Ill be yours and maybe youll be mine

    (Simply Red – sunrise)

Comments are closed.